Abitare il vortice
di Bertram Niessen

Abitare il vortice

Come le città hanno perduto il senso e come fare per ritrovarlo

Fino all’inizio del 2020 la nostra idea di futuro era dominata dalle città, questi labirinti di grattacieli sfavillanti e strade trafficate, allo stesso tempo termitai di lavoratori e Disneyland per turisti low-cost. La mutazione era avvenuta nel corso dei secoli, accelerando negli ultimi decenni: lo spazio urbano era ormai il baricentro economico dei territori, il polo magnetico della produzione e della creatività, la fucina delle tendenze. Di anno in anno, i piccoli comuni si svuotavano e le città medie e grandi crescevano a dismisura.

Certo, c’erano dei lati negativi: la gentrificazione selvaggia spingeva gli strati più poveri della popolazione verso periferie sempre più simili a ghetti e dormitori per pendolari, mentre lo sviluppo della mobilità pubblica non sembrava in grado di contrastare davvero la crescita costante dell’inquinamento. Ma questi e altri problemi sembravano un contrattempo momentaneo, semplici effetti collaterali che amministrazioni sapienti avrebbero mitigato e, prima o poi, rimosso.

Il Covid, e soprattutto il lockdown, sono arrivati come uno shock, beffandosi proprio di chi stava vivendo il grande sogno futuribile della città e si è ritrovato a pagare affitti stellari per starsene murato in monolocali claustrofobici, mentre gli amici in provincia salutavano via Zoom dalle loro belle e quiete case con giardino, o magari vista mare.

Ogni certezza urbanistica e sociologica, di colpo, è crollata, mentre lo smartworking diventava pian piano la norma e il dogma della concentrazione urbana si rivelava un’idea vecchia, da ripensare completamente per arginare l’improvvisa fuga dalla città. Ma ora, più di due anni dopo: lo abbiamo fatto davvero? Le città stanno ritrovando il senso perduto nel trauma della pandemia?

Bertram Niessen alterna sapientemente lo sguardo freddo del sociologo, il piglio dell’agitatore culturale e l’attitudine pragmatica di chi da anni lavora come esperto accompagnatore di trasformazioni urbane. Se la modernità è per definizione sempre più liquida, le città sono specchi d’acqua: le spinte e le controspinte economiche, le trasformazioni sociali e politiche ne agitano la superficie senza sosta, creando vortici spaventosi e seducenti. Resta da capire se è possibile, oggi e ancor più domani, trovare il modo di Abitare il vortice.

BERTRAM NIESSEN (1979) è ricercatore, progettista, docente in master e corsi universitari: ha insegnato nelle Università di Milano-Bicocca, Milano Statale, Cattolica del Sacro Cuore, oltre che all’Università degli studi di Trento. È direttore scientifico di cheFare, con cui si occupa di progettazione culturale, organizzazione di eventi e festival, processi collaborativi online e offline, empowerment di organizzazioni culturali dal basso e advisory per le istituzioni. Collabora spesso con testate online, offline e radio: “Il Sole 24 Ore”, “IL”, “Nòva”, “Il Giorno”, “Artribune”, “Digicult”, Rai Radio Live e RSI Radiotelevisione svizzera. È membro di diversi consigli culturali, giurie, board, commissioni tecniche e scientifiche per la valutazione di progetti culturali.

  • Argomento Sociologia
  • ISBN 9791221205848
  • Pubblicato nel 2023
  • Formato Ebook

€ 9,99
Kobo iBooks Apple Mondadori Store IBS laFeltrinelli

Rassegna stampa

“Fra singolo e massa. Le città a caccia del loro senso perduto” (Eleonora Barbieri), Il Giornale (29 gennaio 2023)

“Abitare il vortice”: quale futuro per le città?, Illibraio.it (30 gennaio 2023)

Gli spazi approssimativi delle città, Ilpost.it (31 gennaio 2023)

Libri in uscita 31 gennaio 2023, Thepageafter.com (31 gennaio 2023)

il futuro delle metropoli, Nuovo (15 febbraio 2023)

"Parliamone!", Rsi.ch (15 febbraio 2023)

Un estratto da Abitare il vortice di Bertram Niessen, Minimaetmoralia.it (2 marzo 2023)

Le città hanno perso la loro centralità con la pandemia e non è detto che sappiano ritrovarla di Bertram Niessen, Linkiesta.it (7 marzo 2023)

Milano, racconto di una crisi, Illibraio.it (14 marzo 2023)

Una città che ci metta scomodi ma creando comunità, Avvenire (15 marzo 2023)

Ripensare le città in un’ottica progressista, L'Eco di Bergamo (20 marzo 2023)

"Abitare il vortice" il nuovo ruolo delle città, Corriere del Trentino (21 marzo 2023)

La "città verde" spacca la società, La Lettura (26 marzo 2023)

Londra, Parigi, Amsterdam, Milano: qui si cerca il futuro, Il Sole 24 Ore (27 marzo 2023)

Buone domande per fare città, di Giancarlo Sciascia, Agenziacult.it (9 aprile 2023)

Le traiettorie individuali nel vuoto degli spazi urbani, La Repubblica, Genova (19 aprile 2023)

Bertram Niessen, Una breve diagnosi della città di Milano, tra orizzonti tematici e organizzativi, con l’autore del libro “Abitare il Vortice”, zero.eu (23 maggio 2023)

"Abitare il vortice. Come le città hanno perduto il senso e come fare per ritrovarlo" Estense.com (23 maggio 2023)

"Il futuro delle città e dell’abitare nel nuovo libro di Bertram Niessen" Artribune (26 maggio 2023)

"Niessen e gli effetti urbani della pandemia" la Nuova Ferrara, 31 maggio 2023.

"Raccogliere la sfida della qualità della vita nelle città creative" Il sole 24 ore (7 giugno 2023).

"Le città invisibili. Perché trasformare gli studenti fuori sede in cittadini torinesi" La Repubblica Torino (7 giugno 2023).

"Abitare il vortice" Radio tre Fahrenheit, Graziani Graziano (18 agosto 2023).

"Abitare il vortice" Doppiozero.com (13 agosto 2023)

Bertram Niessen "Abitare il vortice" Un libro tira l'altro Radio 24 (8 ottobre 2023)

Potrebbero interessarti

un-messaggio-per-garcia
di Malcolm Gladwell

Il punto critico

I grandi effetti dei piccoli cambiamenti
un-messaggio-per-garcia
di Marco Aime, Duccio Demetrio, Adriano Favole, Vera Gheno, Marco Vannini, Alessandro Vanoli

Altri orizzonti

Camminare, conoscere, scoprire
un-messaggio-per-garcia
di Tiffany Watt Smith

Atlante delle emozioni umane

156 emozioni che hai provato, che non sai di aver provato, che non proverai mai
un-messaggio-per-garcia
di Stefano Allievi

Torneremo a percorrere le strade del mondo

Breve saggio sull’umanità in movimento
un-messaggio-per-garcia
di Federico Faloppa

#ODIO

Manuale di resistenza alla violenza delle parole
ter::show(); ?>