L'ora di musica
di Beatrice Venezi

L'ora di musica

Un invito alla bellezza e all’armonia

Il fascino sfavillante delle opere di Rossini alla Scala, la grazia lignea degli antichi violini, i rivoluzionari concerti alla corte estense di Ferrara, le intuizioni miracolose del piccolo Mozart, la rocambolesca vita di Puccini e l’accordo spericolato del Tristano di Wagner, i virtuosismi di Liszt e le innovazioni di Cage… Come si può fare a meno
della musica classica?

L’insegnamento della musica, come di quasi tutte le materie artistiche, viene considerato da molti superfluo: non fornisce conoscenze spendibili nel mercato del lavoro e non contribuisce alla crescita economica della società.
Ma possiamo veramente farne a meno? Beatrice Venezi non ha dubbi: se da un lato lo studio delle note, la conoscenza della storia musicale o la padronanza di uno strumento garantiranno un futuro lavorativo a pochi, dall’altro hanno una funzione fondamentale che non possiamo permetterci di perdere. Attraverso la musica entriamo in contatto con una forma di comunicazione preverbale capace di aprire la nostra mente e forgiamo un legame indissolubile con un aspetto fondamentale della nostra identità di italiani e di europei.
E per cominciare non c’è bisogno di un impegno massacrante o di un talento eccezionale: basta spendere qualche ora a passeggiare tra i liutai di Cremona alla ricerca delle inestimabili opere di Stradivari, o volteggiare tra le calles di Buenos Aires al ritmo di Piazzolla, o inseguire Mozart nel suo Grand Tour attraverso l’Italia, visitare i teatri di Mosca fra le coreografie della compagnia del Bol’šoj, farci raccontare la vita di Giacomo Puccini e John Cage, di Rossini e Giuseppe Verdi.
Con la guida di Beatrice Venezi, giovane ma ormai notissima direttore d’orchestra, in questo prezioso volume possiamo ampliare la nostra grammatica emozionale, riscoprendo quei brani che fin da piccoli hanno risuonato nelle nostre coscienze, formando, spesso inconsapevolmente, il nostro gusto e le nostre idee. Ma non solo. Queste agili lezioni ci consentono di ricostruire la storia della nostra cultura, e quindi di comprendere meglio la nostra società e le sue evoluzioni, di ricordarci che la bellezza è a portata di mano e accessibile a tutti, basta solo imparare a guardare nella giusta direzione.

Beatrice Venezi (Lucca, 1990), tra i più giovani direttori d’orchestra donna d’Europa, ha diretto orchestre in tutto il mondo: dal Giappone all’Argentina, dal Libano al Canada. Per Utet ha pubblicato Allegro con fuoco. Innamorarsi della musica classica (2019) e Le sorelle di Mozart. Storie di interpreti dimenticate, compositrici geniali e musiciste ribelli (2020).


€ 16,00
Amazon Mondadori Store IBS laFeltrinelli

Dello stesso autore

un-messaggio-per-garcia
di Beatrice Venezi

Allegro con fuoco

Innamorarsi della musica classica
un-messaggio-per-garcia
di Beatrice Venezi

Le sorelle di Mozart

Storie di interpreti dimenticate, compositrici geniali e musiciste ribelli

Potrebbero interessarti

un-messaggio-per-garcia
di Ann Marks

Vita di Vivian Maier

La storia sconosciuta di una donna libera
un-messaggio-per-garcia
di Victoria Eugenia Henao

Ho sposato Pablo Escobar

La mia vita con il re dei Narcos
un-messaggio-per-garcia
di Plutarco

Vite parallele – Vol. III

Focione e Catone, Dione e Bruto, Emilio e Timoleonte, Sertorio e Eumene - Testo greco a fronte
ter::show(); ?>