Il suicidio e L'educazione morale
di Emil Durkheim

Il suicidio e L'educazione morale

Nuova edizione

Secondo Émile Durkheim il suicidio non è semplicemente un fenomeno individuale ma un problema sociale che riguarda tutti: perché lo si fa? C’è una differenza tra il numero di uomini e di donne che compiono il gesto? Esistono legami con le malattie mentali? E con le religioni e i periodi di crisi politica? Come cambia il numero di suicidi tra le diverse regioni europee? Il suicidio è uno studio che ha precorso i tempi, ancora in grado di restituire tutta la complessità e la multidisciplinarità di un tema che ci riguarda da sempre.

Ne L’educazione morale invece il padre della sociologia si domanda se e come sia possibile una scienza morale laica che sostituisca del tutto quella religiosa, fino a individuare nella disciplina il collante della comunità. Durkheim non interpreta però la sua applicazione in modo autoritario, ma ne coglie le potenzialità sottese alla collaborazione spontanea e alla coesione tra gli esseri umani.

Scritti rispettivamente nel 1897 e nel 1902-1903, Il suicidio e L’educazione morale sono due testi fondamentali, tra i più rappresentativi della metodologia di ricerca e del pensiero di Durkheim.

  • Argomento Classici Sociologia
  • Tradotto da Maria-José Cambieri Tosi
  • ISBN 9788851196684
  • Pubblicato nel 2021
  • Brossura
  • Pagine 716

€ 16,00
Amazon Mondadori Store IBS laFeltrinelli

Potrebbero interessarti

un-messaggio-per-garcia
di Niccolò Machiavelli

Il Principe

Introduzione di Tim Parks
un-messaggio-per-garcia
di Blaise Pascal

Pensieri

un-messaggio-per-garcia
di Tiffany Watt Smith

Atlante delle emozioni umane

156 emozioni che hai provato, che non sai di aver provato, che non proverai mai
un-messaggio-per-garcia
di Plutarco

Vite parallele – Vol. III

Focione e Catone, Dione e Bruto, Emilio e Timoleonte, Sertorio e Eumene - Testo greco a fronte
un-messaggio-per-garcia
di Marziale

Epigrammi

Nuova edizione. Con testo latino a fronte
ter::show(); ?>