Gli Etruschi. Storia e civiltà

Gli Etruschi. Storia e civiltà

Nuova Edizione

Giovannangelo Camporeale

Accostarsi agli etruschi significa ritornare alle radici più antiche e profonde della nostra civiltà.
È per questo motivo che, fin dall’antichità, questo popolo è stato oggetto di meditazioni assidue e di innumerevoli studi. Tuttavia molto resta ancora da capire e da scoprire. In questi ultimi anni gli strumenti a disposizione dell’archeologo si sono notevolmente affinati e hanno fatto propri i risultati – qualificati e ormai irrinunciabili – della ricerca antropologica, sociologica, geologica e genetica. Inoltre le recenti scoperte dei «santuari portuali» di Pyrgi e di Gravisca e l’intensa attività di scavo nelle aree urbane (fra le tante, quelle di Cerveteri e Tarquinia, Montalcino e Murlo, Acquarossa e Massa Marittima) hanno consentito di conseguire informazioni di capitale importanza in fatto di urbanistica e architettura domestica, con le relative implicazioni sociali, economiche, politiche e culturali, contribuendo così a delineare una visione del mondo etrusco più articolata (e quasi certamente più veritiera di quella disponibile fino a pochi decenni addietro).
Tenendo conto di questo vastissimo materiale e attraverso un’analisi meticolosa delle testimonianze storiche, religiose, letterarie e artistiche, Giovannangelo Camporeale traccia un quadro d’insieme organico e approfondito, che si estende dalle ultime manifestazioni dell’età del bronzo fino all’epoca romana e ci fornisce, con questo libro, una preziosa lente per la comprensione della civiltà etrusca. Origini, storia, arte, organizzazione politica, vita pubblica e privata sono magistralmente delineate in quest’opera che, profondamente riveduta dall’autore in occasione di questa nuova edizione dettata dalle recentissime scoperte (ultima quella della prima iscrizione etrusca ritrovata a Firenze nel marzo del 2004), si impone ormai come un classico. A completare il volume, vi è un nutrito apparato iconografico che accompagna il lettore attraverso i siti e i reperti archeologici.

Giovannangelo Camporeale è professore ordinario di Etruscologia e Archeologia italica all’Università di Firenze, coordinatore del corso di Etruscologia all’Università per stranieri di Perugia, membro del Consiglio scientifico dell’Istituto per l’Archeologia Etrusco-italica del CNR di Roma e del Consiglio della Fondazione del Lexicon Iconographicum Mythologiae Classicae. Dal 1980 dirige gli scavi archeologici dell’Accesa a Massa Marittima e dal 1997 è presidente dell’Istituto Nazionale di Studi Etruschi e Italici.
Ha curato alcune delle mostre più importanti sugli etruschi tenutesi in Italia e all’estero e i relativi cataloghi, tra cui L’Etruria mineraria (1985) e Gli Etruschi e l’Europa (1992). Fra le sue numerose opere scientifiche segnaliamo: La tomba del Duce (1967), I commerci di Vetulonia in età orientalizzante (1969), La collezione Alle Querce (1970), Buccheri a cilindretto di fabbrica orvietana (1972), La caccia in Etruria (1984), La collezione C.A. Impasti e buccheri (1991), L’abitato etrusco dell’Accesa. Il quartiere B (1997) e Gli Etruschi fuori d’Etruria (2001).

  • Argomento Storia
  • ISBN 9788877508898
  • Pubblicato nel 2004
  • Pagine 644

€ 47,00
Mondadori Store IBS laFeltrinelli

Potrebbero interessarti

un-messaggio-per-garcia
di Steven Heller

Storia universale della svastica

Come un simbolo millenario è diventato emblema del male assoluto
un-messaggio-per-garcia
di Piero Ruzzante, Antonio Martini

Eppure il vento soffia ancora

Gli ultimi giorni di Enrico Berlinguer
un-messaggio-per-garcia
di Lia Celi

Quella sporca donnina

Dodici seduttrici che hanno cambiato il mondo
un-messaggio-per-garcia
di Per J. Andersson

Storia meravigliosa dei viaggi in treno

Sui binari del mondo dall'Orient Express all'Interrail, dalla conquista del West al futuro
un-messaggio-per-garcia
di Carlo Greppi

La storia ci salverà

Una dichiarazione d'amore
ter::show(); ?>