COP ALTRA ITALIA
di Laura Bosio, Bruno Nacci

Da un’altra Italia

63 lettere, diari, testimonianze sul "carattere" degli italiani

«Esiste un’altra Italia, è sempre esistita. Nostra intenzione non è riproporla con analisi sociologiche o antropologiche, che spettano ad altri, ma semplicemente dare voce, attraverso documenti in prevalenza privati, a un “carattere” italiano poco rappresentato, mentre dilagano i ritratti, spesso grotteschi, dei difetti nazionali: la cialtroneria, la tendenza ad accodarsi al vincitore, lo scarso senso dello stato e della collettività, l’individualismo sregolato, il familismo, il cinismo gaudente, il lamento perenne. Un “carattere” che non solo nel passato, glorioso e irripetibile, ma anche nel presente rivela una diversa tempra morale, una serietà e una tenacia che non di rado si trasforma in abnegazione, nel lavoro, negli affetti, nell’impegno politico, nei gravi momenti dell’emergenza ma anche della quotidianità. Non abbiamo certo voluto riscrivere la storia d’Italia, né raccogliere testimonianze esaustive: a questo lavoro ci ha spinto il desiderio di opporci alla diffusa rassegnazione, o peggio, e insieme la convinzione che in questi tempi di babele delle lingue, e non solo quelle della politica, sia ancora possibile fare affidamento sulla tenuta di un popolo migliore di quello che crede (o vogliono fargli credere) di essere.»


Laura Bosio

È autrice dei romanzi I dimenticati (Feltrinelli, 1993, Premio Bagutta Opera Prima), Annunciazione (Mondadori, 1997, Premio Moravia), Le ali ai piedi (Mondadori, 2002), Le stagioni dell'acqua (Longanesi, 2007, finalista al Premio Strega), Le notti sembravano di luna (Longanesi, 2011) e dei saggi Teresina. Storie di un'anima (Mondadori, 2004) e D'amore e di ragione. Donne e spiritualità (Laterza, 2012).

Bruno Nacci

Ha tradotto e curato classici della letteratura francese da Chamfort a Nerval, in particolare Pascal, di cui ha scritto una biografia, La quarta vigilia. Gli ultimi anni di Blaise Pascal (La Scuola di Pitagora, 2014). Ha pubblicato il racconto di un fatto di cronaca della prima metà dell'Ottocento: L'assassinio della Signora di Praslin (Archinto, 2000).

  • Argomento Letterature
  • ISBN 9788851123581
  • Pubblicato nel 2014

€ 14,00
acquista

Hai acquistato il libro? Scarica l'e-book

e-book compreso nel prezzo

Rassegna stampa

Concerto di note, lettere e sogni di Ludwig van Beethoven, Corriere di Arezzo, 5 gennaio 2016

Le parole benefiche degli italiani migliori, di Lucia De Santis, il Nuovo Quotidiano di Brindisi, 3 luglio 2015

Un’emozione chiamata libro a Ostuni, la Gazzetta di Brindisi, 3 luglio 2015

Laura Bosio inaugura “un’emozione chiamata libro”, Gazzetta del Mezzogiorno, 3 luglio 2015

Dal 3 giugno al 21 agosto, “Un’emozione chiamata libro”, Il Corriere del Mezzogiorno, 11 giugno 2015

Ecco l’Italia che resiste, Famiglia Cristiana, 22 marzo 2015

Mosaico dell’altra Italia, di Giuseppe Lupo, 15 marzo 2015

Natale, che cosa leggono gli scrittori, di Fabrizio Coscia, Il Mattino, 21 dicembre 2014

Non siamo poi così cialtroni, di Giuseppe Conte, Il Secolo XIX, 3 dicembre 2014

Tra i viali e il fiume un mondo incantato al sapore d’Ottocento, La Stampa, 2 dicembre 2014

Da Sepulveda a Boncinelli, da De Carlo a Giordano, Corriere di Novara, 13 novembre 2014

Segnalibro, di Antonio Carioti, Corriere della Sera, 15 novembre 2014

Ah eterna Italia… Antologia del nostro disamore contorto e indiretto, di Alfonso Berardinelli, Il foglio, 6 novembre 2014

Portiamo l’altra Italia nelle scuole, Ho un libro in testa, 3 novembre 2014

Grandi artisti o abili furfanti è il falso mito dell’italianità, Il Tempo, 27 ottobre 2014

L’Italia? Non tutta va a rotoli. Ecco il libro che la salva. Intervista, Affari Italiani, 22 ottobre 2014

Non solo ladri e volgari esiste un’altra Italia, Alto Adige, 13 ottobre 2014

Cronache di un popolo migliore di quello che crede essere, Libero, 10 ottobre 2014

Italiani sì, ma di carattere (e alla lettera), di Alessandro Zaccuri, Avvenire, 7 ottobre 2014

Potrebbero interessarti

GuglielminettiVIAGGIATORIesec
di Aa. Vv.
a cura di Marziano Guglielminetti

Viaggiatori del Seicento

La cuoca di d'Annunzio
di Maddalena Santeroni, Donatella Miliani

La cuoca di d’Annunzio

I biglietti del Vate a "Suor Intingola". Cibi, menù, desideri e inappetenze al Vittoriale
Extra_La pasta umana
di Antoine de Saint-Exupéry

La pasta umana

Taccuini 1935-1940