Origine e natura degli affetti
di Baruch Spinoza

Origine e natura degli affetti

L’opera più importante del filosofo olandese Baruch Spinoza (1632-1677), l’Ethica ordine geometrico demonstrata, di cui qui si propongono i capitoli della quarta parte, fu edita postuma nel 1677. “Tratterò della natura e delle forze degli affetti e del potere della mente su di essi. Considererò le azioni e i desideri umani come se si trattasse di linee, di superfici e di corpi”, si legge. Anche l’etica infatti deve essere sottoposta a una logica rigorosa, che preveda l’analisi di sentimenti e passioni e allo stesso tempo l’interazione fra mente e corpo. Non è possibile razionalizzare completamente la passione, ma d’altra parte fra questa e la ragione non esiste alcuna dicotomia. Come scrive Spinoza, per governare i sentimenti è prima di tutto ai sentimenti che bisogna rivolgersi.


  • Argomento Filosofia
  • ISBN 9788851144166
  • Pubblicato nel 2016
  • Formato Ebook

€ 1,99
Acquista su Apple iTunes Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti

un-messaggio-per-garcia
di Corrado Del Bò, Filippo Santoni de Sio

La partita perfetta

Filosofia del calcio
un-messaggio-per-garcia
di Andrea Carandini

Antinomia ben temperata

Scavi nell'io e nel noi. 142 riflessioni su emozioni e ragione
un-messaggio-per-garcia
di Giordano Bruno

De gli eroici furori

un-messaggio-per-garcia
di Cicerone

De oratore

un-messaggio-per-garcia
di Ambrogio

Exameron

ter::show(); ?>