Mai stati meglio
di Andrea Santangelo, Lia Celi

Mai stati meglio

Guarire da ogni malanno con la Storia

Addio ansiolitici, antidepressivi e fiori di Bach, bye bye strizzacervelli e guru motivazionali: il rimedio più efficace ed economico per i disturbi che tormentano corpo e anima dell’uomo moderno si chiama Storia. Basta scorrere i secoli passati per capire che, a dispetto di quel che vuol farci credere un’informazione chiassosa e piagnona, stiamo vivendo uno dei momenti più positivi, confortevoli e ricchi di opportunità dall’apparizione dell’uomo sulla Terra: rendersene conto significa sentirsi già meglio. Questo libro insegna a usare la Storia come un armadietto dei medicinali a costo zero e a effetto rapido per fronteggiare e ridimensionare i malanni più vari, dall’emicrania all’eterno mal di fegato a certe disfunzioni intime, e ritrovare la gioia di vivere nel presente. Quindi, bando al pessimismo: ringraziamo la nostra fortuna sfacciata e rimbocchiamoci le maniche perché in un futuro molto prossimo tutti gli abitanti della Terra possano dire, come noi oggi: «non siamo mai stati meglio».
 
Introduzione. Curarsi con la Storia
Anamnesi
Non aprite quell’aorta. Cardiologia e dintorni
Elogio dell’emicrania
Casta-enterologia. I disturbi digestivi
Miopia, presbiopia retrospettiva e altri disturbi visivi
Homo homini morbus: le epidemie
«Sangue! Strano, dovrebbe star dentro»
Traumatologia, sofferenze e tortura (ma pensiamo positivo)
Il Santo Graal della follia
Una Storia di sesso
La Ricetta. Bibliografia orientativa


Andrea Santangelo, laureato in Storia antica, ha lavorato come archeologo, editor e direttore editoriale per case editrici specializzate. Appassionato di storia militare, in questo campo ha al suo attivo una decina di monografie e centinaia di articoli. Tra le sue ultime pubblicazioni: Operazione Compass. La Caporetto del deserto (Salerno 2012), Facciamo l’Italia (Palabanda Edizioni 2013). Per Utet ha pubblicato, con Lia Celi Caterina la Magnifica (2015) e Casanova per giovani italiani (2016) e con Marco Scardigli Le armi del diavolo. Anatomia di una battaglia: Pavia, 24 febbraio 1525 (2015).

Lia Celi ha tradito la laurea in Lettere classiche per il giornalismo satirico e la scrittura umoristica. Blogger e autrice per radio e televisione, ha scritto per “Cuore”, “Smemoranda”, “Specchio”, “il Fatto Quotidiano” e “Lettera43”, oltre a essersi cimentata nella conduzione televisiva (Celi, mio marito!, Rai3). Tra i suoi libri più recenti, Piccole donne rompono (Rizzoli, 2010) e Corso di sopravvivenza per consumisti in crisi (Laterza, 2012).

  • Argomento Storia
  • ISBN 9788851120948
  • Pubblicato nel 2014
  • Formato 13,5 x 21,0 cm

€ 12,00 € 10,20
acquista

Hai acquistato il libro? Scarica l'e-book

e-book compreso nel prezzo

Video

Potrebbero interessarti

un-messaggio-per-garcia
di Gigi Di Fiore

Briganti!

Controstoria della guerra contadina nel Sud dei Gattopardi
un-messaggio-per-garcia
di Arrigo Petacco

La guerra dei mille anni

Dieci secoli di conflitto fra Oriente e Occidente
un-messaggio-per-garcia
di Massimo Bocchiola, Marco Sartori

La battaglia di Canne

Con un saggio di Siegmund Ginzberg
un-messaggio-per-garcia
di Marco Scardigli

Il viaggiatore di battaglie

Sulle tracce delle piccole e grandi guerre combattute in Italia
un-messaggio-per-garcia
di Catherine Merridale

Lenin sul treno