Leoluca Orlando racconta la mafia
di Leoluca Orlando, Pippo Battaglia

Leoluca Orlando racconta la mafia

D: Si è parlato molto, e spesso si torna a discutere, di Totò Riina. Che idea ti sei fatta di quest’uomo dall’apparenza insignificante, che comunque fa ormai parte della storia d’Italia? E com’è diventato il capo di Cosa Nostra?

R: Totò Riina è un mafioso sanguinario. È un crudele e spietato omicida. E nel momento in cui Totò Riina divenne il capo della mafia si affermò la nuova strategia dei corleonesi. Una strategia fondata, senza tante remore, sul sangue e sulle stragi. La mafia corleonese è, a tutti gli effetti, una mafia alternativa a quella siculo-americana. La mafia di oltre oceano ha come obiettivo la trasformazione del denaro sporco in denaro pulito, si prefigge di trasformare le imprese economiche fondate e generatesi dal malaffare in aziende rispettabili e inserite in un contesto legale.

 

 


Leoluca Orlando, sindaco di Palermo dal 1985 al 1990 e dal 1993 al 2000, è stato deputato al Parlamento europeo e dal 2006 membro della Camera dei Deputati. Autore di numerose pubblicazioni, tra le sue opere ricordiamo Palermo (1990), Fede e politica (1992) e Der Sizilianische Karren (2004)

Pippo Battaglia è fondatore e presidente del Comitato scientifico della Targa ““Giuseppe Piazzi””. Collabora con “”Tutto Scienze””, “”Nuovo Orione” e “”L’’astronomia””. Ha pubblicato, tra gli altri, L’Intelligenza artificiale (2006), con Margherita Hack e Walter Ferreri Origine e fine dell’’universo (2002) e con Margherita Hack e Rosolino Buccheri L’’idea del tempo (2005).


€ 13,00 € 5,49
Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti

un-messaggio-per-garcia
di Fabio Tonacci, Giuliano Foschini

Jihadisti italiani

Le storie, le intercettazioni, i documenti segreti dell’ISIS in Italia
un-messaggio-per-garcia
di Eduardo Mendoza

Che cosa succede in Catalogna

Un grande scrittore contro il pregiudizio, l'indifferenza e l'incomprensione
un-messaggio-per-garcia
di Adriano Favole

Vie di fuga

Otto passi per uscire dalla propria cultura
un-messaggio-per-garcia
di Agnese Codignola

Lsd

Da Albert Hofmann a Steve Jobs, da Timothy Leary a Robin Carhart-Harris: storia di una sostanza stupefacente
un-messaggio-per-garcia
di Gabriele Nissim

Il bene possibile

Essere giusti nel proprio tempo
ter::show(); ?>