Il Novecento a Bergamo
di Pilade Frattini, Renato Ravanelli

Il Novecento a Bergamo

2 volumi

Bergamo nel Novecento non ha visto solo le due guerre e la Resistenza, il Sessantotto e le lotte operaie, il terrorismo e Mani Pulite, eventi che hanno segnato un secolo di Storia italiana. Bergamo ha avuto una sua storia particolare, ricchissima di eventi piccoli e grandi, una cronaca minuta, fatta di persone, di luoghi che ora non ci sono più, ma che ancora sopravvivono nella memoria di chi li ha vissuti, intravisti o solo sentiti raccontare. Se da un lato infatti troviamo la fondazione del nuovo Ospedale – ancora tra i più belli d’Italia –, del grande aeroporto internazionale e del circuito automobilistico delle Mura, dall’altro troviamo i “Grandi Premi” intitolati alla città, le tre visite di Vittorio Emanuele III, il primo trapianto di cuore…

Storie su storie, dunque, frammenti di memoria che immediatamente ne fanno affiorare altri, come cartoline da un’epoca che non c’è più, con grandi uomini e personaggi celebri ad affollare osterie e altri luoghi di ritrovo a lungo celebrati. E ancora le frasche sui colli e lo sciopero delle modelle all’“Accademia Carrara”, lo Smeraldo e l’elezione della prima Miss Bergamo, l’addio al Grand Hotel e la costruzione del nuovo Seminario, i musei, la funicolare, la gloriosa Atalanta…

Pilade Frattini e Renato Ravanelli ripercorrono cent’anni di storia di una città, la loro città, e ci consegnano un prezioso e suggestivo documento storico che è allo stesso tempo un atto d’amore nei confronti di Bergamo.


Pilade Frattini nasce a Venezia il 29 marzo 1938. Trasferitosi con la famiglia a Bergamo, dove il nonno paterno era stato impresario teatrale, frequenta le scuole della città e si diploma al Liceo classico Paolo Sarpi. Dopo la laurea con lode, conseguita presso l’Università degli Studi di Milano, resta per qualche tempo nell’ambito universitario milanese in qualità di assistente, prima di intraprendere l’attività forense a Bergamo, località alla quale è fortemente legato, tanto da considerarla a tutti gli effetti la propria città d’origine. Dagli anni sessanta si dedica al diritto civile, commerciale e di famiglia e nel tempo libero legge libri di storia, con una particolare attenzione verso quella locale, motivo che lo ha incoraggiato a collaborare con l’amico Renato Ravanelli alla stesura di questo libro. Ha quattro figli: Filippo, Federica, Daniela e Giulia.

Renato Ravanelli nasce a Bergamo il 1° febbraio 1936. A quindici anni scrive il suo primo articolo sportivo. Promettente giocatore nelle file della squadra giovanile dell’Atalanta, abbandona il calcio per dedicarsi alla sua vera passione: il giornalismo. Dopo gli studi in Scienze politiche all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, nel 1960 inizia a scrivere per il “Giornale del Popolo”, una delle due testate cittadine. Nel 1963, proprio quando il “Giornale del Popolo” diventa il “Giornale di Bergamo”, inizia la sua carriera di giornalista professionista. Assunto a “L’Eco di Bergamo” dal direttore don Spada, si occupa per questa testata di cronaca, politica ed economia. Viene però richiamato al “Giornale di Bergamo” nel 1977, e dopo alcuni anni, nel 1979, viene nominato direttore. Quando, nel 1980, il “Giornale di Bergamo” chiude, Renato Ravanelli raggiunge don Spada a “L’Eco di Bergamo” come Capo servizi sportivi, direttore di Radio Alta e di Bergamo Tv, incarico che svolge fino al 1996. La passione per il giornalismo resta comunque viva e viene trasferita negli anni successivi nei molti libri che scrive; Il Novecento a Bergamo è il cinquantunesimo. Ha un figlio, Stefano, prezioso collaboratore nelle sue ricerche.

  • Argomento Storia
  • ISBN 9788841898734
  • Pubblicato nel 2013
  • Formato 22,0 x 24,0 cm
  • Pagine 2100

€ 90,00 € 76,50
Acquista su Amazon

Potrebbero interessarti

un-messaggio-per-garcia
di Eva Cantarella

Ippopotami e sirene

I viaggi di Omero e di Erodoto
un-messaggio-per-garcia

Il dossier Hitler

La biografia segreta del Führer ordinata da Stalin
un-messaggio-per-garcia
di Pasquale Chessa

Il romanzo di Benito

La vera storia dei falsi Mussolini
un-messaggio-per-garcia
di Paul Begg

Jack lo Squartatore

La vera storia
un-messaggio-per-garcia
di Errico Buonanno

Falso Natale

Bufale, storie e leggende della festa più importante dell’anno
ter::show(); ?>