Atlante delle emozioni umane
di Tiffany Watt Smith

Atlante delle emozioni umane

156 emozioni che hai provato, che non sai di aver provato, che non proverai mai

Siamo tutti in grado di riconoscere la differenza tra rabbia e paura, tra desiderio e invidia. Sappiamo anche che è meglio non confondere l’affetto con l’amore, il rimpianto con il rimorso, l’euforia con la felicità.

Quello di cui non ci rendiamo conto, però, è che lo spettro delle emozioni umane è ancora più sfumato di così: esistono sensazioni che tutti noi abbiamo provato, stati d’animo molto precisi e inconfondibili, e a cui però spesso non abbiamo saputo dare un nome.

Eppure in qualche angolo del mondo, in qualche lingua a noi ignota esiste una parola che li definisce: per esempio, solo gli inuit chiamano iktsuarpok il miscuglio di ansia, nervosismo, eccitazione e felicità che prova chi aspetta l’arrivo di ospiti a casa, o la risposta a una mail importante; per i finlandesi, kaukokaipuu è l’inspiegabile nostalgia per un posto dove non siamo mai stati; gli spagnoli chiamano vergüenza ajena l’imbarazzo empatico di chi assiste alle figuracce altrui.

Tiffany Watt Smith attraversa storia, antropologia, scienza, arte, letteratura e musica in cerca delle espressioni con cui le culture di tutto il mondo hanno imparato a definire le proprie emozioni, e nel frattempo ci rivela come siano complesse e sorprendenti anche quelle che credevamo di conoscere bene. Di parola in parola veniamo risucchiati nel caleidoscopio di questo libro divertente, colto e curioso, metà enciclopedia e metà atlante, che mentre mappa le differenze affettive tra i popoli ci ricorda che proprio nell’universalità di ciò che proviamo ci scopriamo uguali.

Traduzione di Violetta Bellocchio


Tiffany Watt Smith, storica culturale, dal 2012 insegna Cultures of Sleep presso la School of English and Drama all’università Queen Mary di Londra. Attualmente fa parte del comitato direttivo del Centre for the History of the Emotions, dove si occupa di indagare la storia dell’imitazione compulsiva: dalla frenologia di epoca vittoriana ai più recenti studi sui neuroni specchio. Ha collaborato con “BBC Magazine”, “The Guardian”, “The New Scientist” e “BBC radio”.


€ 22,00 € 18,70
acquista

Hai acquistato il libro? Scarica l'e-book

e-book compreso nel prezzo

Video

Potrebbero interessarti

un-messaggio-per-garcia
di Christian Bromberger, Alberto Nocentini, Anna Oliverio Ferraris, Alessandro Piperno, Pier Aldo Rovatti, Davide Zoletto, Adriano Favole, Marco Aime

L'umanità in gioco

un-messaggio-per-garcia
di Marco Romano

Le belle città

Cinquanta ritratti di città come opere d'arte
un-messaggio-per-garcia
di Elbert Hubbard

Un messaggio per García

con una nota di Luciano Canfora e un ritratto di Giuseppe Scaraffia
un-messaggio-per-garcia
di Cinzia Sasso

Moglie

un-messaggio-per-garcia
di Lorenzo Del Boca

Venezia tradita

All'origine della "questione veneta"