Perv
di Jesse Bering

Perv

Viaggio nelle nostre perversioni

“Pervertito sarai tu.” Così molti di noi saranno tentati di rispondere a Jesse Bering, giovane psicologo e divulgatore scientifico brillante, che – in questo libro acuto e dall’ironia irresistibile – ci invita a esplorare fino in fondo la nostra coscienza erotica, alla ricerca di impulsi “devianti” e risvolti oscuri del desiderio che, probabilmente, fatichiamo ad ammettere persino di fronte a noi stessi. Alla ricerca, insomma, del pervertito che è (anche) in noi.
Per rompere il ghiaccio, l’autore ci presenta prima di tutto le più stravaganti tra le sue esperienze sessuali: i primi sogni erotici e cotte adolescenziali, ma anche il bizzarro, decisivo, incontro con un insistente feticista dei piedi («era molto più interessato a succhiarmi le dita dei piedi che a fare qualsiasi altra cosa con il resto del mio corpo»). Per passare poi in rassegna moltissime delle centinaia di perversioni, o meglio “parafilie”, diffuse tra noi esseri umani (ma anche, grazie agli esperimenti dell’uomo, in molte specie del regno animale).
Veniamo così a conoscenza di un mondo variegato di desideri e passioni inconsuete, alcune decisamente innocue come il feticismo dei piedi o l’attrazione verso gli specchi, altre più inquietanti come la necrofilia, altre ancora decisamente disturbanti e pericolose come il sadismo e la pedofilia.
Alla fine di questo viaggio appassionante in compagnia di teratofili e oggettofili, di melissofili ebefili e feticisti degli stivali – un viaggio in cui ricordi personali e vividi casi clinici si alternano a illuminanti affondi nella storia della sessualità e persino nella preistoria della specie – veniamo a scoprire il messaggio più importante che Bering vuole trasmetterci: l’unico criterio sensato per giudicare le nostre perversioni è considerare se queste arrecano a noi stessi o agli altri un danno.
Se avremo compreso a fondo questo principio, tentando di capire la nostra psicologia e quella degli altri in tutta la sua multiforme varietà, non esiteremo più ad ammettere che Perv siamo tutti noi.
Traduzione di Luca Fusari


Jesse Bering, psicologo e divulgatore scientifico americano, scrive per “Scientific American”, “Das Magazin” e “Slate”, oltre ad aver collaborato con il “New York Magazine” e con il “Guardian”. È autore del blog del “Scientific American” Bering in mind. Dopo una carriera universitaria tra gli Stati Uniti e l’Europa, ha pubblicato diversi libri sui temi più controversi della psicologia umana, tra cui il sesso, come The Belief Instinct (selezionato dall’American Library Association tra i migliori libri del 2011) e Why is the Penis Shaped Like That? And Other Reflections on Being Human, pubblicato in Italia con il titolo Le forme del desiderio. Saggi sul sesso e altri tabù (Torino, 2014).
www.jessebering.com


€ 7,99
Acquista su Apple iTunes Acquista su Kobo Acquista su Amazon

Hai acquistato il libro? Scarica l'e-book

e-book compreso nel prezzo

Potrebbero interessarti

un-messaggio-per-garcia
di Guido Cossard

Cieli perduti

Archeoastronomia: le stelle dei popoli antichi
un-messaggio-per-garcia
di Enzo Soresi

Il cervello anarchico

un-messaggio-per-garcia
di Tiffany Watt Smith

Atlante delle emozioni umane

156 emozioni che hai provato, che non sai di aver provato, che non proverai mai
un-messaggio-per-garcia
di Elbert Hubbard

Un messaggio per García

con una nota di Luciano Canfora e un ritratto di Giuseppe Scaraffia
un-messaggio-per-garcia
di Giovanni Caprara

Rosso Marte

La grande avventura dell'uomo nello spazio
ter::show(); ?>