Non seguire il mondo come va
di Michela Marzano, Giovanna Casadio

Non seguire il mondo come va

Rabbia, coraggio, speranza e altre emozioni politiche

Nel marzo 2013, Michela Marzano entra per la prima volta alla Camera in qualità di deputata. Non ha mai fatto politica, non conosce nessuno: è una filosofa chiamata dal Partito Democratico con l’intenzione di portare in Parlamento una persona con competenze specifiche. Pensa alla responsabilità che tutti i neoeletti si sono assunti davanti al Paese di essere integri, onesti, decorosi. Pensa ai problemi dell’Italia, alla crisi economica, alle diseguaglianze sociali, alla mancanza di diritti per le minoranze. Pensa a tutto quello che vorrebbe e dovrebbe fare, a tutto quello per cui vorrebbe e potrebbe battersi, a tutto quello che non accetterebbe.

Le bastano poche settimane per cominciare a respirare tutto il malessere della politica. Con crescente smarrimento, capisce che alla Camera i princìpi e le idee valgono poco. In politica contano soprattutto i voti che ti porti dietro, le appartenenze e le conoscenze. E poi sono troppi i cortigiani; troppi gli arroganti e gli ambiziosi pronti a dimenticare velocemente le ragioni per le quali all’inizio avevano deciso di impegnarsi.
A Michela Marzano non interessano lamentele e disfattismi. Di libri sulla delusione di chi sbarca per la prima volta in politica ce ne sono già tanti. Il suo è diverso: è, al tempo stesso, una testimonianza e un saggio filosofico, un atto di resistenza e un ritratto della politica italiana contemporanea. Se la retorica antisistema è una vera e propria piaga della nostra epoca, la soluzione non è certo quella di “cercare la quadra” o di soccombere alla logica dei compromessi. Oggi ci vuole coraggio e compassione, senso della giustizia e speranza. Così, utilizzando le emozioni morali Michela Marzano mostra come sia oggi possibile un altro modo di fare politica.
Rara figura di “filosofa pubblica” italiana, Michela Marzano non rinuncia mai alla unicità del suo sguardo: le idee, i concetti, le vicende e i personaggi di cui ci parla sono evocati con la voce sempre intensamente personale che i suoi lettori conoscono e amano.


(Roma, 1970) ha studiato alla Scuola Normale Superiore di Pisa, dove ha conseguito un dottorato di ricerca in Filosofia. È autrice di numerosi saggi e articoli di filosofia morale e politica. In Italia ha pubblicato, tra gli altri, Estensione del dominio della manipolazione (2009), Sii bella e stai zitta (2010), Volevo essere una farfalla (2011), Avere fiducia (2012), Il diritto di essere io (2014). Professore ordinario all’Université Paris Descartes, dirige una collana di saggi filosofici per le Edizioni PUF e collabora con “Repubblica” e “Vanity Fair”. Attualmente è deputato del Parlamento italiano.

è cronista parlamentare per “Repubblica”. ha pubblicato per Laterza i libri intervista Quel che è di Cesare con Rosy Bindi (2009) e I doveri della libertà con Emma Bonino (2011). È autrice con Anna Vinci del testo teatrale Gli uomini mangiano i pesci sui migranti del Mediterraneo.

  • ISBN 9788851131012
  • Pubblicato nel 2015
  • Formato Ebook

€ 7,99
Acquista su Apple iTunes Acquista su Kobo Acquista su Amazon

Hai acquistato il libro? Scarica l'e-book

e-book compreso nel prezzo

Rassegna stampa

Perché amore vuol dire naufragio, di Michela Marzano, La Repubblica, 9 luglio 2015

"Vero e Falso sono diventati concetti relativi", di Ornella Sgroi, La Sicilia, 12 maggio 2015

Michela Marzano ospite di Io Cambio Catania, Il Giornale di Sicilia, 12 maggio 2015

La filosofa Marzano con Non seguire il mondo..., Giornale di Sicilia, 11 giugno 2015

Riflessioni sulla politica con Michela Marzano, La Sicilia, 11 maggio 2015

Tutto il senso dell'amore in Ne me quitte pas, intervista di Severino Salvemini, Sette, 5 giugno 2015

Michela Marzano descrive la politica attuale, Corriere del Veneto, 22 maggio 2015

Michela Marzano al liceo "Volta", Il Quotidiano del Sud, 8 maggio 2015

"Il PD mi ha deluso e lascerò la politica", intervista a Michela Marzano di Vittorio Zincone, Sette, 8 maggio 2015

Un saggio emozionante, Di Più, 11 maggio 2015

laguida

Nisini, Koch, Presta, Marzano e Casadio concludono "libri al Centro", Corriere della Sera Roma, 19 aprile 2015

Non seguire il mondo come va, La Guida, 17 aprile 2015

"Le tre emozioni che deve provare un politico", intervista a cura di Alessandra Iadicicco, Famiglia Cristiana, 12 aprile 2015

Filosofa e scrittrice, Michela Marzano oggi a Castiglione, La voce di Mantova, 11 aprile 2015

Due incontri con la filosofa, la Gazzetta di Mantova, 11 aprile 2015

gazzettamn

Marzano: politica senza morale, Corriere di Vicenza, 10 aprile 2015

Michela Marzano e la sua visione del mondo, Corriere di Verona, 10 aprile 2015

Incontri con Michela Marzano, la filosofa che diventa deputata, la Gazzetta di Mantova, 9 aprile 2015

Una neodeputata nel circo dei politicanti, Corriere di Verona, 8 aprile 2015

Quanto male fa il populismo, Libertà di Piacenza, 19 marzo 2015

Torniamo all'onore come valore centrale, Cooperazione trentina, marzo 2015

"Scrivo come fossi Don Chisciotte", Libertà di Piacenza, 27 marzo 2015

Sullo scaffale, Il risveglio popolare, 19 marzo 2015

Il coraggio di parlare, il coraggio di cambiare, Corriere di Novara, 12 marzo 2015

La Marzano e le delusioni della politica, Gazzetta di Parma, 9 marzo 2015

Marzano: "Indignata dalla politica", Gazzetta di Parma, 7 marzo 2015

La prof. Marzano presenta il libro, Gazzetta di Modena, 6 marzo 2015

"Ho appoggiato Renzi ma mi ha un po' deluso", Tempo, 6 marzo 2015

Abbiamo capito versa ma non sappiamo verso dove. Il flop affluenza lo dimostra, Repubblica Bologna, 6 marzo 2015

"L'etica, l'unica strada per sopravvivere", Corriere Bologna, 5 marzo 2015

Marzano: "Che scandalo in Campania. Nel PD troppi funambolismi, Renzi dov'è?", di Conchita Sannino, Repubblica Napoli, 5 marzo 2015

Sala Baganza: incontro in Rocca con Michela Marzano, Gazzetta di Parma, 4 marzo 2015

"In politica ci sono troppi cortigiani", Il Mattino, 4 marzo 2015

Libri in vetrina, Panorama di Novi, 27 febbraio 2015

Michela Marzano, filosofa e scrittrice, IoDonna.it, 1 marzo 2015

Non seguiamo il mondo come va, Mi Tomorrow, 27 febbraio 2015

Il Mondo come va. Le autrici con Gad Lerner, Il Giorno, 26 febbraio 2015

Scaffale. Con gli autori, Repubblica Milano, 26 febbraio 2015

Marzano, una filosofa alla Camera, TuttoMilano, 26 febbraio 2015

«La politica ricominci dalla scuola», intervista di Nino Dolfo, Il corriere della Sera - Brescia, 26 febbraio 2015

Pensiero e politica. Marzano e Casadio domani a Milano, Corriere della Sera, 25 febbraio 2015

La Lettera, risponde Michela Marzano, Amica, marzo 2015

Michela Marzano, le emozioni di una filosofa in Parlamento, Corriere di Roma, 17 febbraio 2015

Emozioni e sfumature della politica, Il Tempo, 16 febbraio 2015

Come fare politica tra testimonianza e saggio, Il Piccolo, 13 febbraio 2015

Libri che passione!, Il Nuovo Braidense, 7 febbraio 2015

Nessuno conosce più la grammatica politica, L'Unione Sarda, 7 febbraio 2015

"E' la legge del parlamento, se non sei fedele sei invisibile", di Antonello Caporale, Il Fatto Quotidiano, 5 febbraio 2015

La filosofa entra nel Palazzo della politica. E si ribella, di Massimo Rebotti, Il Corriere della Sera, 3 febbraio 2015

Non seguire il mondo come va, la politica emotiva di Michela, Il Denaro, 31 gennaio 2015

Dalla rabbia alla speranza. Una parlamentare delusa prova a rifondare la politica, di Michela Marzano, La Repubblica, 27 gennaio 2015

"Delusa e indignata per cultura e morale dalla classe politica ", Il Giornale di Brescia, 27 gennaio 2015

Ma che c'entra la politica con le ragioni del cuore?, di Michela Marzano, Vanity Fair 28 gennaio 2015

ter::show(); ?>